« torna a tutti gli eventi

Stage giovanile

Stage giovanile
+Copia link
dalle 09:00 alle 13:00
Presso: ​Palestra A c/o Parco Mattei Via Caviaga, 4, San Donato Milanese, Italy
Prezzo: 0,00 €
scarica l'allegato

PROGRAMMA SETTORE INFANTILE E GIOVANILE

Fasce d’età interessate:

  • * Bambini  4 - 5/6 anni (nati nel 2009 e 2008)
  • Bambini  6 - 8/9 anni (nati dal  2007 al 2005)
  • Ragazzi  9 - 11/12 anni (nati nel 2004 e 2003)

Obiettivi:

  • Favorire la socializzazione e rendere possibile il confronto tra bambini e ragazzi di associazioni sportive differenti
  • Creare un percorso che stimoli i bambini/ragazzi centrando le fasi sensibili sia a livello psichico che motorio aumentandone la loro motivazione
  •  Fornire nuovi strumenti di paragone ai tecnici sulla metodologia e i contenuti in funzione delle differenti  fasce d’età

 

1° APPUNTAMENTO: DOMENICA  2  FEBBRAIO - C/O VIA CAVIAGA 4 - SAN DONATO MILANESE (MI)

 

ORE  9,00 - 9,50: Bambini  4 - 5/6 anni (nati nel 2009 e 2008)

        TEMA:  La Metafora - Immagina di essere…

 

ORE 10,00 - 11,20: Bambini  6 - 8/9 anni (nati dal  2007 al 2005)

        TEMA:  Quanti utili attrezzi! - Utilizzo di attrezzi per costruire giochi propedeutici al consolidamento e all’ apprendimento di schemi e capacità motorie

 

ORE 11,30 – 13,00: Ragazzi  9 - 11/12 anni (nati nel 2004 e 2003)

         TEMA:  Sperimentare per apprendere  - Utilizzo del metodo induttivo per

                      coinvolgere e motivare

 

 

"Progetto sperimentale per bambini di 4 - 5/6 anni  (nati dal 2009 e 2008)"

Introduzione

Il progetto è indirizzato a questa fascia di età in quanto essa è fondamentale per la creazione di una struttura neuro-psico-motoria ampia che possa porre le basi multilaterali per l’apprendimento in fase giovanile ed adolescenziale del judo o di qualsiasi altra disciplina sportiva.

Essa allo stesso tempo pone dei problemi in quanto l’approccio ed il metodo prevaricano per importanza sui contenuti tecnici.

Bisogna catturare l’attenzione e saper far convogliare le energie dei ragazzi verso uno scopo utile, anche se in maniera a loro inconsapevole.

Il rapporto numerico istruttore/allievi tende ad abbassarsi per le innumerevoli problematiche legate all’incostante attenzione e alla continua ricerca personale di essa da parte del bambino.

Tuttavia questa attività è di fondamentale importanza e una volta acquisita la fiducia dei piccoli judoka i risultati possono essere stupefacenti.

 

Struttura e condizioni indispensabili

Il progetto prevede due appuntamenti nei quali l’attenzione sarà incentrata prevalentemente sulla metodologia.

La presenza dell’insegnante sarà condizione necessaria per poter iscrivere i propri allievi in quanto tra essi e l’istruttore si instaura un rapporto di fiducia, indispensabile a questa tenera età per poter affrontare e superare le insicurezze e le emozioni derivanti da un ambiente e delle figure educative a loro estranee.

Chiediamo quindi  un attivo coinvolgimento degli istruttori per poter condividere e costruire insieme questa nuova esperienza con il massimo dell’entusiasmo e delle esperienze a nostra disposizione.

Siamo certi che sulla base dei valori intrinsechi della nostra associazione di appartenenza (UISP), ma in particolare del nostro settore(ADO), potremo contare sulla vostra partecipazione e collaborazione al fine di ottenere ottimi risultati non solo in ambito sportivo ma anche sociale per i nostri ragazzi.

La lezione si svolgerà solo al raggiungimento di un numero sufficiente di iscrizioni.

  

Certi della Vostra collaborazione, porgo i miei più cari saluti.

 

Il Responsabile Tecnico Regionale  del Settore Giovanile

                                                                                                                   Salvatore Cesareo