« Torna agli articoli

A volte una sconfitta si rivela una vittoria

11 febbraio 2014 | Andrea Dimattia

Sabato 8 novembre si è disputata la qualificazione, una gara importantissima per un agonista.

Purtroppo non abbiamo ottenuto tutte le qualificazioni. 

Riccardo Messa ha conquistato la qualificazione con un oro prestigioso. Per lui il 22 febbraio ci sarà da disputare la finale dei Campionati italiani Cadetti FIJLKAM al palaFIJLKAM del Lido di Ostia. In bocca al lupo a te e al tuo maestro Claudio Di Cristino.

Alessia Paparella ha dimostrato che i suoi sacrifici stanno iniziando a dare frutti. Ci deve credere solo lei nelle sue capacità. Non è vero che la conquista di una medaglia sia sempre conseguenza di una prestazione all’altezza. Dobbiamo ricordarci sempre da dove siamo partiti e dove stiamo pian piano arrivando. Vai Ale!

Andrea Del Bino ha, grazie a questa gara, capito che per essere sempre in alto bisogna fare sacrifici. Capire le situazioni, impegnarsi confrontarsi con altri non solo in gara ma anche in allenamento sono ingredienti indispensabili per migliorare ogni giorno. Vai Delbo!

Dario Bernarduzzi non si è qualificato ma, dopo tanti giorni di fermo per un problema al pollice della mano, ha fatto una bella gara. Quindi solo in salita per il futuro.

Roberto Petillo non è stato recuperato dopo il primo incontro. Peccato perchè si allena con tenacia e volontà ma non riesce a raccoglierne ancora i benefici. Continua Roberto.

Sarah Scarani dotata di un buon potenziale potrebbe sicuramente fare di più e ottenere risultati ancora più gratificanti. In gara la testa deve essere libera. Finita la gara si torna alla vita quotidiana. Brava Sarah.

+Copia link